Natale 2011, la nascita di una Nuova Tradizione – Christmas 2011, Birth of a New Tradition

Si stà avvicinando il Natale, le gigantesche fabbriche Asiatiche si stanno dando da fare per provvedere tutti I paesi occidentali con beni fatti a basso costo. Tutti prodotti fatti sulle spalle dei lavoratori Europei. Ma quest’anno sarà diverso. Quest’anno tutti daranno un vero segnale, tutti acquisteranno cose provenienti dal proprio paese. Nessuno ci obbliga a comprare quella camicia made in China, messa in una scatola made in China e coperta da carta regalo made in China!
Chi ci vieta di regalare un buono per un taglio dal barbiere o dalla parrucchiera sotto casa?  Un abbonamento in palestra? E’ un regalo appropriato per tutte le età!  Che ne pensate di un check-up per la macchina oppure un buono per un lavaggio? Anche qui dando i soldi ad un lavoratore locale!
Sei una persona generosa che regala una TV al plasma? Beh che ne dici di regalare un giardiniere per l’estate oppure delle lezioni di golf nel campo locale?
Provate a chiedere un buono regalo in un ristorante locale dove servono cibi locali e favoriscono I produttori del proprio territorio.  Ricordati che questo riguarda la nostra catena. Se ognuno di noi facesse queste scelte aiuteremo la nostra economia, la vita di migliaia di famiglie e attività.
Stai pensando ad un regalo per la mamma? Che ne dici di regalarli qualche ora di aiuto con una signora che viene a pulire o a stirare per un giorno.
Per esempio il mio PC avrebbe bisogno di migliorie, magari un giovane esperto di PC può regalare il servizio desiderato.
OK stai cercando qualcosa di più personale? Allora trova un artigiano locale che produce la propria lana e la lavora facendo delle sciarpe o dei maglioni unici oppure un ceramista o una creatrice di gioielli.
Invece di un cinema potreste andare a vedere un balletto o a teatro. Pure attori e musicisti hanno bisogno di affetto.
Onestamente, avete VERAMENTE bisogno di altri centinaia di decorazioni di Natale cinesi in casa? Quando compri le queste cose solo pochi centesimi rimangono nella propria comunità. Se proprio hai tutti questi soldi in più dà una bella mancia al postino, al signore che si alza all’alba per ritirare I tuoi rifiuti o alla baby sitter che ti aiuta.
Vedi, in questo modo il Natale non deve servire per fare cementificare una nuova città in Cina ma bensì  per aiutare le aziende locali a riemergere. Quando noi abbiamo cura del nostro territorio e della propria nazione tramite un economia locale abbiamo anche a cuore il nostro futuro.
QUESTA è la nuova tradizione di Natale!

Emma
                                                  
As the holidays approach, the giant Asian factories are kicking into high gear to provide our countries with monstrous piles of cheaply produced goods — merchandise that has been produced at the expense of local labor. This year will be different. This year all should give the gift of genuine concern for other locals. There is no longer an excuse that, at gift giving time, nothing can be found that is produced by local workers’ hands. Yes there is!
It’s time to think outside the box, people. Who says a gift needs to fit in a shirt box, wrapped in Chinese produced wrapping paper?
Everyone — yes EVERYONE gets their hair cut. How about gift certificates from your local hair salon or barber?
Gym membership? It’s appropriate for all ages who are thinking about some health improvement.
Who wouldn’t appreciate getting their car detailed? Small owned detail shops and car washes would love to sell you a gift certificate or a book of gift certificates.
Are you one of those extravagant givers who gives a Chinese made flat-screen? Perhaps that grateful gift receiver would like his driveway sealed, or lawn mowed for the summer, or driveway plowed all winter, or games at the local golf course. 

Remember, folks this isn’t about big National chains — this is about supporting your home town with their financial lives on the line to keep their doors open.
How many people couldn’t use an oil change for their car, truck or motorcycle, done at a shop run by the local working guy?
Thinking about a heartfelt gift for mom? Mom would LOVE the services of a local cleaning lady for a day.
My computer could use a tune-up, and I KNOW I can find some young guy who is struggling to get his repair business up and running.
OK, you were looking for something more personal. Local crafts people spin their own wool and knit them into scarves. They make jewelry, and pottery and beautiful wooden boxes.
Plan your holiday outings at local, owner operated restaurants and leave your server a nice tip. And, how about going out to see a play or ballet at your hometown theatre.
Musicians need love too, so find a venue showcasing local bands.
Honestly, people, do you REALLY need to buy more Christmas decorations? When you buy these things only a few cents stay in the community. If you have those kinds of bucks to burn, leave the mailman, trash guy or babysitter a nice BIG tip.
You see, Christmas is no longer about draining people’s pockets so that China can build another glittering city. Christmas is now about caring about  and encouraging local small businesses to promote local economy. THIS is the new Christmas tradition.

4 thoughts on “Natale 2011, la nascita di una Nuova Tradizione – Christmas 2011, Birth of a New Tradition”

  1. Barbara ha detto:

    factories non si traduce fattorie, ma imprese o aziende..e’ un false friend! 😉

  2. naturalmentefelici ha detto:

    Hai ragione, la fretta mi ha fatto sbagliare 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *