Impatto zero! – No impact!

Insieme a Mariaelena abbiamo deciso che il giovedì sarà dedicato alla vita ad impatto zero. E’ vero che già proponiamo molti modi per risparmiare, eliminare, ri-usare…ma il giovedì sarà proprio dedicato a questo tema.

“Commettevo l’errore di credere che lamentarmi delle malefatte altrui mi rendesse di colpo più virtuoso.”
Per capire meglio cosa intendiamo vi propongo di leggere un libro scritto da Colin Beavan che ha fatto questa scelta di vita a New York nel 2006. Sì, non è il solito tipo che decide di mollare tutto per vivere in campagna ma cerca di vivere meglio in città insieme alla sua famiglia!
Lui si pone molte domande e cerca le risposte vivendole per un anno.
Crediamo che Colin Beavan ha ragione non possiamo andare avanti a criticare o a lamentarci ma bisogna agire e più persone saremo ad agire e meglio sarà per l’ambiente in cui viviamo.

Questo esperimento ha cambiato la sua vita e ne ha scritto un libro e hanno pure girato un documentario, entrambi tradotti in Italiano.

Il loro esperimento è diventato un progetto, il quale può essere seguito sul sito in lingua inglese.  
(noimpactman.typepad.com/)

(Approfondimento: www.andreabizzocchi.it/2011/vivere-a-impatto-zero/
www.cairoeditore.it/component/option,com_jbook/Itemid,124/catid,83/id,411/task,view/)

Emma

We have decided that Thursdays will be dedicated to no impact life. It is true that all of our posts are no impact and help understand how to save money, re-use, eliminate…but Thursdays will only talk about this theme. We suggest all to read the book by Collin Beavan on how to live no impact in New York,  as we believe that we cannot continue to  criticize but we all need to do something to improve our lives and the environment.
“I used to commit the mistake of believing that winging of bad administration of others made me more virtuous” 
Colin Beavan has decided to live No Impact in New York for a year in 2006. Yes, it isn’t the usual story of a guy who left his job and changed life in the countryside, he decided to stay in New York and try to live a better life with his family!
He asks himself many questions and tries to answer them by living these changes for a year. 
This experiment has changed his life and he wrote a book and have filmed a documentary. 
Their experiment has become a project called the NoImpactproject. (noimpactproject.org/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *