M’illumino di meno

Anche quest’anno partecipiamo a M’Illumino di meno il 17 Febbraio! Ecco il decalogo di cosa bisogna fare.


IL DECALOGO DI M’ILLUMINO DI MENO
Buone abitudini per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!)

1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

A casa nostra celebriamo facendo tutto a lume di candela per tutta la sera. Per le bimbe è una festa e l’anno scorso per prepararci abbiamo creato dei bellissimi porta candele fatto con materiale di riciclo.
Un nostro amico ci ha donato dei vasetti dello yogurt di vetro e le bimbe le hanno “dipinte” con dei miei smalti vecchi. Provateci sono molto belli! Ecco il risultato.

                                                                          
Emma

For the fourth year we will be celebrating M’Illumino di meno on February 17th. Here are the “rules” of what one should do.

RULES OF M’ILLUMINO DI MENO
Good habits to adopt on the day of  M’illumino di Meno (and afterwards!)
1. turn your lights off when not needed
2. turn off and don’t leave on standby electronic appliances
3. unfreeze your freezer as often as possible; keep the back serpentine clean and away from the wall so that air can circulate
4. place a lid on your pans when you cook and avoid that the flame is wider than the pan
5. if you are hot keep your heating lower instead of opening the windows
6. eliminate air coming through windows filling up with material which won’t let it in
7. use curtains to create a space in front of windows and outside doors
8. don’t leave curtains closed in front of radiators
9. add special isolating and reflexing film between external walls and radiators  
10. use the car less and if you can try to car share a ride 
We have been celebrating this event by doing everything by candle light for an entire evening. For the girls it is a party and last year we prepared ourselves for the event by making  great candle holders with recycled material.  A friend of ours gave us some glass yogurt pots and we “painted” them with old nail polish. Try to make them they are really nice!

7 thoughts on “M’illumino di meno”

  1. luby ha detto:

    Anche io e maritotigre partecipiamo !
    Cenetta fredda, senza cotture e… A lume di candela 🙂

  2. Topogina ha detto:

    Ciao, per me e’ il primo anno che m’illumino di meno in Italia. Ho vissuto molti anni all’estero e solo l’anno scorso ne ho sentito parlare e abbiamo aderito all’iniziativa io e le mie coinquiline a Barcellona.

    Ti seguo da poco ma trovo che abbiamo molte cose in comune. Sei nel mio blogroll come “downshifter come me”. Perche’ non passi per di qua?

    un saluto,

  3. naturalmentefelici ha detto:

    Grazie Topogina, il tuo blog è molto carino! Ti seguiremo di sicuro.

    Emma

  4. Grazie per tutte queste informazioni… anche io sostengo insieme a voi questa iniziativa e certamente… non solo oggi!
    buona giornata!

  5. lamammadimarc ha detto:

    Ma c’è qualcuno che davvero apre le finestre se in inverno la temperatura in casa è molto alta? O_o

    Hai visto casa mia e ti assicuro che 100 anni si notano e fa un freddo, ma un freddo….e sarebbe da buttare giù e rifare, se solo fosse nostra e c’avessimo i soldi. Abbiamo solo stufe a legna quindi manco possiamo fare il festival del legno per scaldare la casa e mi dava una rogna sapere che il calore usciva…. ma l’anno scorso abbiamo isolato con i doppi vetri e con…..pannelli da cella frigorifera spessi 15 cm tutto il soffitto della cucina (diciamo che è come una veranda che sta “fuori” dalla casa principale, quindi freddissima) e si sta meglio: continuo ad avere l’olio gelato la mattina, ma almeno adesso non è più Buenos Aires con tutti gli spifferi malefici da ogni dove e il calore della stufa rimane dentro casa!

    Se vi faccio molta pena vi passo il mio C/C.

    Ciao!

  6. naturalmentefelici ha detto:

    Grande hai fatto un bell’investimento con i dioppi vetri! Anche io ho speso molto per coibentare la nostra casa cosi da tenere il riscaldamento basso! Emma:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *