Andiamo in bici – Let’s bike

                                                                   

Se Boris Johnson, il sindaco di Londra, viaggia in bici e spinge l’uso della bici a Londra, cosa succede in Italia?
Dopo un paio di settimane nella capitale inglese posso dire che l’uso della bici è sempre più gettonata, sarà che il costo del petrolio è alle stelle e anche il costo dei trasporti pubblici. L’uso della bici è stato molto incentivato sia dalle famose Boris Bikes che si trovano nella zona del centro, dall’aumento delle corsie ciclabili e delle nuove strisce di sicurezza ai semafori. I negozi di bici ed accessori sono aumentati e ovviamente i lavori collegati alle bici sono in netto aumento! Inoltre le aziende sono state incentivate a mettere rastrelliere davanti agli uffici e la tassazione della stessa bici è stata ridotta per chi la usa.
Inoltre i movimenti pro bici e la voglia di incrementare la sicurezza stradale per loro è in aumento sia a Londra che in altre zone del paese.
Molti penseranno che quando piove non si può andare in bici, beh posso dire di aver visto molto traffico a due ruote sotto la pioggia perciò nulla è impossibile!
                                                   (foto scattata sotto una forte pioggia ad Oxford!)
La situazione in Italia è diversa perché i politici pro-bici sono molto pochi ma associazioni locali e nazionali per la promozione dell’uso della bici ci sono pure qui come biciebasta a Torino o l’evento organizzato sempre a Torino Bike Pride. A livello nazionale c’è la FIAB che promuove pure un evento annuale per i bambini.
Ovviamente quasi tutte le città d’Italia come all’estero hanno dei gruppi autogestiti che promuovono l’uso delle due ruote organizzando delle critical mass iniziate quasi 20 anni fà.
Le città del nord Europa sono ovviamente le più  preparate per l’uso della bici come Amsterdam, Berlino o Copenhagen. In questi giorni c’é un grande evento a Vancouver dove si parla di bici in città, ci si confronta su come organizzare al meglio la vita in bici a Velo-city Global 2012
Perciò possiamo dire che il tema è importante sia per una questione di salute, di ambiente e di sicurezza!
                                      
Mentre vi scrivo questo post un mio amico ha appena finito il suo viaggio da Roma a Copenhagen in bici! Congratulazioni a Lorenzo ed i suoi amici!                   
Emma
If Boris Johnson, London’s Lord Mayor, bikes and pushes people to bike their city, what happens in Italy?
After a few weeks in London where I saw many more bikes than I recall, probably for the high cost of petrol but also the high cost of public transport. The use of bikes has been a political issue from the famous Boris Bikes which can be found in central London, the growth of cycling paths and of security areas at traffic lights. Bike shops have grown and jobs related to bicycles too! Also companies have been pushed to give bonuses to workers going by bike and to put bicycle racks .
Also pro bike movements and the wish to improve road security has grown a lot in London but also in many other areas of the country. 
Many think that when it rains no one can bike but I have seen lots of traffic on two wheels under pouring rain. Therefore it is not impossible! 
                                              
 
In all towns in Italy and worldwide there is a critical mass group which has been pushing people to be more aware about bicycles for the past 20 years.
 
Northern cities in Europe are the most prepared for the use of bicycles such as Amsterdam, berlin or Copenhagen. Many are assisting to a magior event in Vancouver these days about cycling in cities and security Velo-city Global 2012
Therefore we can say that the theme is very importan for our health, for the environment and for security reasons!
As I am writting this post a friend of mine has just finished his incredible trip from Rome to Copenhagen by bike! Congratulations to Lorenzo and his friends!
                                                           
              

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *