Rifiuto i rifiuti 2 – Zero waste 2

E’ arrivata l’ora della riduzione drastica dei nostri rifiuti. Nessuno di noi vuole una discarica sotto casa e nessuno vuole un inceneritore nella propria città perciò l’unica soluzione è pretendere un buon programma di riciclaggio nel proprio comune. Ma non basta, ognuno di noi deve RIDURRE i propri rifiuti ed imparare a riciclarli meglio sempre!
Qui sotto vi propongo alcune facili nuove abitudini da adottare per ridurre i rifiuti a casa.
Considerate che in 5 persone produciamo meno di 10kg di rifiuti indifferenziati all’anno! Ogni anno cerco di ridurre di più e vedo che pure la nostra differenziata si è ridotta molto!
                                 (123freevectors.com)
Potremo fare 1 passo alla settimana e vedere se riusciamo tutti insieme a ridurre i nostri rifiuti quotidiani sia a casa che al lavoro che ne dite? Potremo iniziare con un gesto nuovo a settimana e farlo diventare una nostra abitudine. Provateci non sono gesti difficili ne costosi!
  •   Usare SEMPRE una shopper di stoffa come questa e rifiutare il più possibile qualsiasi busta che sia di plastica, di mais o di carta!
  • rifiutare le buste di plastica per la frutta e la verdura, provate ad andare al mercato con tante shopper to stoffa cosi sono facili da lavare. Usate vecchie lenzuola o federe per fare borse delle giuste dimensioni.
  •       Usate detersivi alla spina oppure fatti in casa. (In questo blog ci sono ormai tantissime ricetta di detersivi fatti in casa)
  •    Non comprare + acqua in bottiglia ma investire in una caraffa con filtro o un filtro sul rubinetto, per chi non si fida dell’acqua del rubinetto. Ormai ci sono molti modelli che vengono usati da anni all’estero. Per chi beve acqua con le bollicine ci sono modi per farlo in casa. Vedrete che i rifiuti diminuiscono drasticamente. (In molte città ci sono molte fontane comunali dove prendere l’acqua, è vero che serve tempo ma ne vale le pena!)
  •      Compostate tutti i rifiuti organici come elencato qui.
  •     Se acquistate formaggi o affettati separate la plastica dalla carta dell’imballo che vi danno al banco. È semplice basta strapparne un pezzo ed è facilmente separabile.
  •     Dove è possibile acquistate sfuso e portate i vostri contenitori da casa.
  •      Acquistate cose con meno imballo possibile o con imballaggi facilmente riciclabile
  •   Cerchiamo di riutilizzare tutti gli imballipossibile prima di buttarli via
  •     Ovviamente riciclate TUTTI i rifiuti possibili e cercate di ridurli al massimo!
  •    Eliminare pannolini usa e getta m a anche assorbentie tamponi
  •   NON usare stoviglie di plastica anche se ora si possono mettere insieme alla plastica (solo piatti e bicchieri. Controllate se il vostro comune le accetta)
  • Acquistate cartucce ricaricabili per le vostre stampanti
  • Ridurre le stampe
  • Leggete i giornali in rete invece di comprarli
  • Qui trovate idee da adottare in ufficio
  • Prima di buttare via la carta usatela tutta per prendere appunti, fare la lista della spesa, e tanto altro.
  • Per l’abbigliamento o oggetti di casa provate a barattare, riparare, ricreare prima di buttare via. (nel blog trovate molte idee per ridare vita a maglioni, camicie, scarpe, t-shirt…)
  • Infine autoproducete il più possible

Emma

Time has come that we all reduce our waste drastically. No one wants waste land close to their house nor an incinerator in one’s town therefore the only real solution is it ask for a proper recycling program in one’s town. But it isn’t enough, each one of use needs to reduce its waste and learn to recycle properly at all times.
Below you will find a list of easy habits to take to reduce your waste a home. 
You may be interested that we are in 5 people in our family and we produce less than 10kg of waste for waste land a year. All the rest gets recycled and we have reduced that waste too!
You could take one step at a time and decide to pick up a new habit each week and make it yours at home and at work! Try with these easy steps listed.  
                                      (glogster.com)
  • ALWAYS use fabric shopper  and refuse all bags whether plastic, paper or biodegradable!  
  • Refuse all plastic bags for your fruit and vegetables, try to take many fabric bags so these can also be washed. One can make them with old sheets or old cushion covers.
  •      Use bulk detergents or homemade ones. (In this  blog you can find  many recipes for homemade soaps)
  •    Don’t buy bottled water, your tap water is fine and if it doesn’t taste right buy a filter or a filtered jug.
  •      Compost all of your organic waste as listed here.
  •     If you buy paper raped ham or cheese these are usually wrapped with a plastic paper wrap, just divide one sheet from the other and recycle the packaging  
  •      Buy as much as possible with less packaging
  •   Try to reuse as much as possible all  packaging prior to throwing them away
  •     Off course recycle ALL waste and try to reduce the mas much as possible!
  •    Eliminate nappies and try fabric one’s but also  women’s pads and tampons
  •    DON?T use plastic plates and
  • Buy rechargeable cartridges for your printer
  • Print as less as possible
  • Here you can find ideas to reduce your waste in teh office
  • Read your newspaper online and avoid buying them
  • Before throwing paper away try to use it for your shopping list, for notes and much more. For your apparel and house objects try to swap them, repair them or recreate something new with them. (You will find many ideas in this blog to reuse old sweaters,  shirts, shoes, t-shirt…)
  • Finally, make as much home made produce as possible

    2 thoughts on “Rifiuto i rifiuti 2 – Zero waste 2”

    1. Monia V ha detto:

      Ciao, mi chiamo Monia e la penso esattamente come voi! Ho un Blog di cucina e mi batto quotidianamente per diffondere l’idea della sostenibilità, dell’autoproduzione, del cibo biologico, della riduzione degli sprechi, ecc. State facendo un ottimo lavoro con il vostro Blog e da oggi vi seguo con piacere!! Ciao da Bologna, Monia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *