WWOOF – World Wide Opportunities On Organic Farms

Ho scoperto questo modo di fare una vera esperienza di vita, la quale crea opportunità per tutti quelli che desiderano prendersi una pausa dalla vita caotica!

                                                            See full size image

WWOOFING è un’esperienza diversa per conoscere territori, o almeno porzioni di questi, sicuramente virtuosi.

 WWOOF viene dall’inglese World-Wide Opportunities on Organic Farms che si traduce in italiano con “possibilità nelle fattorie biologiche del mondo intero”. Si tratta di aziende agricole biologiche che accolgono persone che desiderano condividere il loro quotidiano. Il WWOOF non è un’unica organizzazione internazionale ma piuttosto una rete di organizzazioni WWOOF attraverso il mondo.
L’associazione WWOOF nasce in Inghilterra nel 1971, da un’idea di Sue Coppard che, essendosi trasferita a Londra, sentiva la mancanza della vita in campagna. Pensò allora di mettere in contatto, con un annuncio su di un giornale, le persone come lei che volevano vivere l’esperienza della campagna solo nei fine settimana, e le fattorie biologiche che avevano bisogno d’aiuto. L’immediato successo dell’iniziativa ha portato all’esigenza di creare un’organizzazione che fosse in grado di gestire il rapporto viaggiatori-fattorie con efficienza e regole certe. L’affermarsi di Internet alla fine degli anni ’90, porta un’espansione mondiale del WWOOF, che si avvantaggia immediatamente delle possibilità offerte dalla rete che rende gestibile una grande quantità di fattorie sparse in una nazione, permettendo un’associazione di intenti tra persone che non si sono mai viste fra loro. Dal modello inglese il WWOOF si è diffuso in tutto il mondo, con realtà enormi (WWOOF Australia: circa 1500 fattorie) o molto piccole (WWOOF Repubblica Ceca con circa 44 fattorie). Attualmente, il progetto prevede anche altri ambienti di tipo rurale non per forza classificabili come “fattorie biologiche”; come per esempio, gli Ecovillaggi.
Le fattorie che aspirano a far parte della rete WWOOF indicano i loro dettagli alla loro organizzazione nazionale (se esiste), oppure ai WWOOF Indipendenti (che si occupano dei paesi che non possiedono un’organizzazione nazionale). La forma giuridica dei vari WWOOF nazionali varia molto a seconda della cultura e la legislazione locale. Pur mantenendo gli scopi culturali e di promozione di un modello alternativo di vita, le varie organizzazioni WWOOF si sono date forme giuridiche differenti: mentre il WWOOF Inghilterra è un’azienda no profit, WWOOF Italia è un’associazione di volontariato.

 

 (Fonte: geograficamente.wordpress.com/2009/09/29/wwoofing-un%E2%80%99esperienza-diversa-per-conoscere-territori-o-almeno-porzioni-di-questi-sicuramente-virtuosi/)

 Emma



Worldwide Opportunities on Organic Farms or WWOOF is a loose network of organizations that help place volunteers on farms. The volunteers receive meals and housing in return for their labor. Two farms in New Jersey, Orchard Farm Organics in Montgomery and Uncle Bill’s Farm in Far Hills, utilize “WWOOFers”. You can find WWOOFers anywhere worldwide, the experience can become a great opportunity for those who want to experience a new way of life, learn new skills and maybe go to a foreign country. Anyone who is in search of novelties and may need a break in life can make this experience.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *