Liberi dal fumo – Free from smoking

Al contrario di Mariaelena, non ho una data precisa per l’inizio del mio percorso verso la decrescita, so solo che ho iniziato anni fa e che il mio percorso ha un’evoluzione costante! Come lei stessa descrive qui  non si fa da un giorno all’altro ma un passo alla volta iniziando così.
Oggi vi vorrei parlare di una delle mie numerose tappe, la liberazione dalla schiavitù delle multinazionali del fumo!

Dopo tantissimi anni con una sigaretta in mano, mi sono liberata di un vizio che non era più piacevole e che forse, non lo era mai stato! Sono ora due anni che non fumo più!
Non ho fatto tutto da sola e sono stata aiutata dal mio compagno che ha pure lui smesso poco prima di me. Quello che ci ha fatto scalare quell’ultimo gradino è stato un libro. E facile smettere di fumare di Allen Carr.
Ora non vi descriverò il libro spetterà a voi decidere se leggerlo oppure no, ma posso dire che è un libro che andrebbe letto anche da chi non fuma, potrebbe evitare che accenda quella prima sigaretta!

 
Vorrei solo spiegare alcune dei fantastici risvolti dello smettere di fumare! Dopo aver smesso, le prime sensazioni sono di liberazione, non c’è più quell’ansia di non avere in casa o in borsa una pacchetto, non c’è più quella corsa dopo cena di correre fuori (pure nel freddo invernale) per fumare, non c’è più bisogno di fare il pieno di nicotina prima di andare a letto!
La seconda cosa è il cambiamento visibile sulla pelle, non solo non si ha più un cattivo odore ma la pelle è più luminosa, si ha meno impurità come bolle o/e punti neri, è meno grassa, la differenza è nettamente visibile da tutti. Pure gli occhi hanno un colore più sano, non si espelle più quelle tossine tossiche!
La nostra casa, i nostri vestiti ed i nostri capelli non puzzano più! Ora quando bacio qualcuno che fuma, rimango stupita dal fatto che pure io “puzzavo” di sigaretta ambulante!
Da quando abbiamo smesso, mi sento più felice, sono più serena e mi sento fisicamente meglio.
E’ inutile raccontare quanti soldi abbiamo risparmiato in questi due anni, quanta salute e serenità abbiamo guadagnato.
Auguro a tutti voi fumatori di poter festeggiare al più presto un anniversario senza fumo!
Emma

Unlike Mariaelena, I don’t have a specific date for the beginning of my transition path, I know that my path towards transition has started many years ago and it is still in constant evolution! As she describes here  it doesn’t happen in one day but it is a way of life to be done one step at a time starting like this.
Today I would like to talk about one of my many steps, my freedom from cigarette multinationals!
I didn’t do it by myself, I was helped by my companion who has stopped smoking too a few months before me. What has really helped us and made us take that last  step has been a book The easyway to stopsmoking by Allen Carr.
I won’t describe the book as it is you who has to decide whether to read it or not, but I can tell you that this book should be read by all even by whom doesn’t smoke, it could be a way to avoid any temptation to lightening that first cigarette!

I would like to describe a few of the fantastic  changes from stopping to smoke! After stopping,  the first sensations of freedom arrive, there is no more rush to having a pocket at home or in your bag, there is no more rush to run out for a sig after dinner (even in the cold winter) and there is no rush for a puff full of nicotine before going to bed!  

The second thing is the visible change in one’s skin, not only don’t we smell bad anymore but the skin has a special light, it has less impurities such as spots and black heads,   it is less greasy, and the difference is visible by all. Also the eyes have a nicer color, we don’t expel so many toxic toxins anymore!

Our house, our clothes and our hair doesn’t smell bad anymore! Now, when I kiss a smoker I always remain surprised by the fact that I used to smell in the same way….like a walking cigarette! Since I have stopped, I feel much happier, I am calmer and I feel physically much better.
It is useless to tell you how much money we have saved in the past two years, how much health and serenity we have gained.
I wish all smokers to manage to celebrate as soon as possible an anniversary without cigarettes!

13 thoughts on “Liberi dal fumo – Free from smoking”

  1. jackie ha detto:

    grazie Emma
    sono, proprio in questi giorni, alterzo tentativo di lettura.
    le prime due volte avevo interrotto. credo di aver avuto paura di smettere, ossia cosa e come sarei stata senza sigaretta.
    un po’ di paura ce l’ho anche adesso … anche se un cambiamento in bene, è comunque un cambiamento che ti fa allontanare una cosa certa.
    mimpegnerò per farcela questa volta … sto facendo un percorso particolare e la sigaretta davvero stona.

  2. naturalmentefelici ha detto:

    Capisco bene i tuoi timori, anche io avevo paura di smettere e ci ho messo un pò di tempo a leggerlo tutto ma arrivata alla fine quando ti dice di accendere la tua ultima sigaretta, mi sentivo pronta e l’ho fatto. Pensa che solo dopo 3 giorni le mie bimbe si sono rese conto che avevo smesso! Passati i primi giorni tutto è andato bene e mi sono sentita meglio e sicuramente molto più felice! Non ti scoraggiare e vai avanti verso il tuo futuro! Emma

    1. jackie ha detto:

      la cosa buffa, anzi davvero esilarante, è che io sono una patita della cosmesi ecobio, detergenza per la casa con aceto e poco altro … mi cibo seguendo -grosso modo- i dettami di France Guillain e quindi cibo bio con davvero poche distrazioni … e poi fumo!!!
      ce la posso fare … grazie del sostegno 🙂

    2. jackie burton ha detto:

      “aggiornamento” doveroso che magari non gliene frega nulla a nessuno ma da tre mesi sono una NON fumatrice … dovrei eccedere in orgoglio, ma …

    3. jackie burton ha detto:

      volevo dire che “NON dovrei eccedere nell’orgoglio” …

  3. CosmicMummy ha detto:

    non ho mai fumato e non ho mai capito, perchè non posso saperlo, cosa significa questa dipendenza. non sono particolarmente rompipalle ma mi accorgo a un miglio di distanza se chi ho davanti fuma. il mondo è sicuramente un posto migliore da quando la legge vieta che si fumi nei luoghi pubblici. vista dall’esterno, cioè da chi non ci è mai passato, il vizio del fumo è un vizio stupido: costa soldi (tanti), rovina pelle, denti, puzza, è la prima causa di morte per tumore e malattie cardiovascolari (e già questa dovrebbe essere una buona motivazione). sembra strano che nel 2012 ancora ci sia gente che ci caschi, ma evidentemente se è così e se è così difficile smettere non è banale come sembra dal di fuori. come dicevo non rompo le scatole, ma una cosa che mi dà i nervi è vedere persone che fumano in presenza di bambini, genitori che lo fanno alla luce del sole, che non lo nascondono, che lasciano che i loro figli trovino sigarette e accendini in giro per casa e magari gliele accendono anche davanti. mamme al parco giochi con la sigaretta sempre accesa, donne in gravidanza e allattamento che non rinunciano alla sigaretta. in particolare quelli poi che comprano solo roba biologica per paura dei pesticidi, che spendono miliardi in creme antirughe… il fumo è una brutta bestia e se nemmeno un figlio non riesce a darti una motivazione forte per smettere, vuol dire che il problema è grave davvero.

    1. naturalmentefelici ha detto:

      Grazie per la tua testimonianza. Emma

  4. jackie ha detto:

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

    1. naturalmentefelici ha detto:

      Vedi ti sei risposta da sola, anche io ero come te e dovevo smettere per questo stesso motivo. Vedi, non ha senso pulire con prodotti sani, mangiare sano, pretendere di respirare sano e poi uno fuma….è proprio questo fatto che ti deve fare scattare! Coraggio e facci sapere 🙂

  5. theslow catwalk ha detto:

    Dopo 10 anni di un pacchetto al giorno ho smesso all’improvviso e per sempre. E’ stato più difficile pensare e ripensare di smettere che smettere davvero.
    Averlo saputo prima…
    Ciao:)

    1. naturalmentefelici ha detto:

      Concordo! Io non tornerei mai indietro! 🙂

  6. Dany ha detto:

    Ecco, io invece questo è un problema che ancora ho, purtroppo…anche se spero non per molto…
    sono vegana, uso saponi e detrsivi autoprodotti, insegno ginnastica artistica ai bimbi e pilates agli adulti…
    e fumo.
    mamma mia…a scriverlo stride ancora più che a pensarlo…
    fumo il Pueblo, il tabacco bio, quello che comprano i vegani…che non fa sperimentazione, uso la carta più fine e i filtri in cotone…per illudermi che faccia meno male….
    mamma mia continua a stridere tantissimo…
    il libro l’ho letto anni fa e non mi è servito…
    Ho sempre detto che smetterò quando aspetterò un bambino…ma…perchè aspettare?
    Dai cazzo, voglio riprendere in mano il libro e spero che questa volta…funzioni! Forse è il momento giusto. Grazie ragazze!

    1. naturalmentefelici ha detto:

      Auguroni! Facci sapere come va! Emma:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *