Gomasio fatto in casa

Parliamo di condimenti per i vostri piatti fatti in casa. Dopo aver spiegato come fare la senape e il ketchup, oggi vi proponiamo di fare il gomasio fatto in casa.
Questa ricetta è facilissima e veloce. Potete prepararne tantissimo e tenerlo in un barattolo pulito ed asciutto.

Scegliete le materie prime di qualità e magari bio.

INGREDIENTI

15 cucchiai di sesamo

1 di sale grosso

 

PROCEDIMENTO

La preparazione è decisamente semplice, il sesamo va tostato a fuoco lento in una padella (senza olio) per non bruciarlo. Quando i chicchi di sesamo si sfarinano tra le dita è pronto e può essere messo da parte. Successivamente si tosta anche il sale, fino a che i grani non si scuriscono un poco. Una volta tostato anche il sale si può procedere a pestare il tutto assieme in un pestello oppure con un tritatutto.

Il Gomasio è ottimo per condire i vostri piatti perché è saporito. Aiuta chi ha la pressione alta perché si usa un ridotto apporto di sale ma dona sapore ai cibi.

 

 

I semi di sesamo sono composti da circa il 5% di acqua, 50% di grassi, 25% di carboidrati e il restante 20% di proteine; tra i minerali presenti nei semi di sesamo citiamo il calcio, il fosforo, lo zinco, il selenio, il potassio, il rame ed il magnesio.
 
Per quanto riguarda le vitamine troviamo molte vitamine del gruppo B ( B1, B2, B3, B5, B6), la vitamina T e la J, presente in modica quantità insieme alla vitamina A.
Questi i principali aminoacidi presenti nel sesamo in base alla quantità: acido glutammico, acido aspartico, glicina, alanina, arginina, leucina, serina e valina.
 
Da sottolineare la presenza nei semi dell’acido oleico e linoleico ( omega 3), due sostanze con proprietà protettive nei confronti del cuore e del sistema cardiocircolatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *