Il latte vaccino: fa male?

Siamo cresciuti con il mito che il latte fa bene, che è un alimento sano e completo, che i bimbi devono berlo per avere il calcio che fa bene alle ossa.
In casa non beviamo quasi più latte da mesi ma…non solo il latte non farebbe bene ma farebbe proprio male 🙁
Sul sito infolatte leggiamo tutte le tesi contro il latte vaccino.
1) bere latte di un’altra specie animale è innaturale (nessun animale, dopo lo svezzamento dal latte materno, beve latte di un’altra specie)
2) E’ dannoso per la salute (Dicono che il latte “fa bene alle ossa”. Ma è vero il contrario. Per smaltire le proteine animali – abbondanti nel latte – l’organismo sottrae calcio all’osso, causando l’osteoporosi)
3) Bere latte vaccino uccide mucche e vitelli (E’ impossibile produrre latte senza uccidere animali: prima i vitelli-la mucca per produrre latte deve partorire un vitello l’anno-e poi le mucche stesse dopo 5-6 anni di sfruttamento)
4) Devasta l’ambiente (L’allevamento di animali è causa di un devastante impatto sull’ambiente)
5) Il calcio non si ricava dal latte (molto più ricche di calcio sarebbero alcune specie vegetali)
Ma quello che mi ha spinto a scrivere questo articolo è il nesso tra latte e pus. Secondo il sito su citato, una mucca produce 40 litri di latte al giorno, e per farlo soffre di mastite (solo chi ha allattato sa quanto può essere dolorosa la mastite) che viene curata con antibiotici. Ma, per quanti antibiotici possa prendere una mucca, non riuscirà mai a combattere la mastite se continua a produrre tutto quel latte.  e il pus verrà secreto col latte.

Per questo motivo è uscita una normativa europea che decreta che, in un millilitro di latte possono esserci fino a 400.000 “cellule somatiche” – il nome scientifico per indicare quello che comunemente e’ chiamato “pus” – e un tenore di germi fino a 100.000. In un litro quindi ci possono essere 400 milioni di cellule di pus e 100 milioni di germi.

Che ne pensate? lo sapevate?

2 thoughts on “Il latte vaccino: fa male?”

  1. erica visconti ha detto:

    Mamma mia, alcune di queste cose le sapevo ma del pus delle mucche proprio no! Io per 30 anni ho fatto colazione con il latte tutte le mattine e anche mia figlia di 5 anni fino l’anno scorso sempre latte, ora cerco di alternarlo a tisane al mattina, ma lei proprio non ne vuole sapere. Ciao

  2. CosmicMummy ha detto:

    non esiste un alimento sano o dannoso in assoluto, è sempre la dose che fa il veleno. il latte è un alimento di origine animale, molto proteico, e come tale va considerato. consiglio la lettura dei seguenti articoli:
    http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/11/22/darwin-e-linnaturalita-del-bere-latte/
    http://www.nutrizionistabrescia.com/2012/12/il-latte-il-punto-della-situazione.html
    http://www.nutrizionistabrescia.com/2012/12/il-latte-il-punto-della-situazione_17.html
    riguardo alla storia del latte che sottrae calcio, è una bufala (negli articoli che riporto è chiaramente detto). riguardo al fatto che gli altri animali non lo bevono… i gatti ne vanno ghiotti, se glielo dai. gli altri animali non lo bevono perchè non hanno la tecnologia per poterlo estrarre. così come non fanno spaghetti, biscotti, salsa di pomodoro nè marmellate. riguardo all’ultima informazione che dai, dei numeri scritti così non dicono niente. mi piacerebbe sapere quanti germi e quante sostanze dannose sono presenti in un’insalata, per esempio. ricordo che l’epidemia di infezione da escherichia coli di qualche anno fa proveniva da della soia biologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *