Assorbenti e pannolini lavabili: dove acquistarli

Rosae-Lune.jpg

DOVE ACQUISTARE ASSORBENTI LAVABILI

Come sempre nel nostro blog cerchiamo di trovare soluzioni ecologiche e a km0 per ridurre la nostra impronta ecologica sul pianeta. Gli assorbenti lavabili Rosea Lune sono un ottima soluzione per le giovani ragazze o per le donne che hanno problemi con la copetta.

ASSORBENTI ROSEA LUNE

Vi presentiamo un’azienda  italiana GG Innovation, nata a Prato nel settembre 2012 da un progetto di due donne di diversa età, ma con obiettivi comuni : la salute e il benessere della persona e dell’ambiente. La missione dell’azienda è di lavorare e di ricercare prodotti innovativi, dai tessuti di amido ai tessuti di canapa o naturali. Cercano di diffondere la cultura della co-responsabilità verso l’umanità e l’ambiente, mediante lo sviluppo e la gestione di un’ azienda che, pur rivendicando la piena libertà di azione nel rispetto delle leggi scritte e morali, cerca di produrre ricchezza senza arrecare danno all’uomo e all’ambiente. L’azienda è giovane e molto attiva, propone di parlare di tematiche ecologiche sia nelle scuole che in conferenze , inoltre progettano formule giuste per l’uso dei pannolini lavabili nei asili nido.

Gli assorbenti lavabili Rosea Lune sono realizzati, per la parte che rimane a contatto con la pelle, in fibra di amido; all’interno hanno un tampone super assorbente, mentre l’assorbente si aggancia alla mutandina con un comodo velcro. Il tampone è realizzato con vari strati di tessuti diversi, alcuni dei quali riciclati, mentre la fibra di amido, fresca e leggera, è un ipoallergenico naturale, inoltre rimane bella esteticamente, sebbene non sia sottoposta a tecniche chimiche di sbiancamento.
Una volta che questo assorbente lavabile ha finito il suo ciclo usurandosi, lo si può gettare nei cassonetti di abiti smessi, che vengono riutilizzati per produrre anche pannelli fonici assorbenti.
Abbiamo provato in casa questi assorbenti e devo dire che sono ottimi, sono facili da lavare, basta sciacquarli subito in acqua e metterli in lavatrice. Inoltre si asciugano velocemente. Se si è fuori casa, nessun problema! Basta riporre l’assorbente in una bustina o nell’apposito contenitore porta assorbente, l’importante che rimanga umido.
Hanno tre comode misure, il salvaslip, l’assorbente medio e l’assorbente grande e lungo. Li consiglio per le giovanissime ai primi anni del proprio ciclo ma non solo loro.  Potete ordinarli online o trovare dei rivenditori sul loro sito. www.rosealune.it

PANNOLINI LAVABILI ROSAE LUNE –

Un altro prodotto voluto della stessa azienda sono i pannoli lavabili per bambini della linea Agunga : sono pannolini molto semplici composti da soli due pezzi, realizzati in 3 taglie, da 1-3 mesi (da 3 a 7 Kg); da 3-9 mesi (da 7 a 10 kg); da 10-20 mesi (da 10 a 15 Kg).
Questi pannolini lavabili si compongono di una mutandina in cotone bio organico spalmato internamente con poliuretano all’acqua: sopra alla spalmatura vi è cucito l’amido, ipoallergenico, che rimane a contatto con la pelle del bambino per garantire freschezza. L’altra parte è composta dal tampone assorbente, realizzato con gli stessi materiali della mutandina, che si inserisce e toglie attraverso delle taschine poste sul dietro. I nostri corpi sanno come rimanere in salute ma possono farlo al meglio solo se li lasciamo liberi di prendersi cura di se stessi! I pannolini lavabili minimizzano i rischi di disturbi dermatologici come arrossamenti, pruriti e dermatiti.
I pannolini lavabili hanno un grado di assorbimento più naturale rispetto a quelli “usa e getta”. DI giorno, almeno nei primi periodi, vanno cambiati ogni 3-4 ore, mentre di notte possono essere indossati fino al risveglio grazie all’apposito tampone “plus” che ne triplica il potere assorbente.

Ecco come usarli:

  1. Se il bimbo ha fatto solo pipì, estrarre il tampone e metterlo in ammollo in acqua fredda o direttamente a lavare
  2. Se la mutandina non si è sporcata può essere riutilizzata immediatamente.
  3. Se il bimbo ha fatto la pupù ed è stato posizionato sul tampone il velo monouso raccogli pupù,rimuovere e gettare il velo nel water o nel contenitore dell’organico (è tutto biodegradabile!) e poi procedere al lavaggio del tampone e della mutandina.
  4. Se il bimbo ha fatto la pupù e non è statoposizionato sul tampone il velo monouso raccogli pupù, eliminare gli eventuali residui solidi buttandoli nel WC e sciacquare il tampone sotto acqua fredda o tiepida per un prelavaggio,in modo da rimuovere il materiale organico senza farlo seccare.Procedere poi al lavaggio del tampone e della mutandina.
  5. Se siete fuori casa e non vi è possibile fare alcun tipo di prelavaggio, utilizzate la bustina in mater bi in dotazione o un qualunque altro contenitore per riporre il pannolino ancora sporco e non mantenerlo umido fino all’arrivo a casa.
  6. La bustina in dotazione evita anche il diffondersi di cattivi odori!

Nel loro sito trovate maggiori dettagli www.agunga.it