Dieta detox: ecco il programma per farla con gli estratti

keep-calm-and-juice.jpg

Sono due anni che faccio estratti ogni mattina, ho iniziato dopo aver letto il libro di Max Guerson “Guarire con il metodo Guerson” e dopo aver visto il relativo documentario. Nello stesso periodo, la mia migliore amica si è amalata di tumore e il mio interesse per una sana alimentazione è aumentato.

Guardando documentari e leggendo libri mi sono convinta che un cambio di dieta può solo migliorare la nostra salute.

ARTICOLO CORRELATO: Detox di estratti: quali effetti sul corpo

Durante la scorsa estate ho letto un il libro The reboot with Joe di Joe Cross, (lui ha fatto un percorso molto lungo, seguito da un medico) e ho visto il suo documentario Fat, sick and nearly dead, (1 & 2), Vi consiglio anche questo documentario The joy of juicing

COME DISINTOSSICARE L’ORGANISMO

A quel punto ho deciso che dovevo spingermi oltre e fare un periodo di disintossicazione.
Per disintossicare tutto l’oganismo eliminando i ristagni idrici, basta seguire un programma di soli tre giorni che sfrutta gli effetti diuretici della frutta di stagione. La frutta, infatti, contiene il 90-95% di acqua, molto potassio e poco sale. Fanno parte del programma anche i centrifugati di ortaggi molto depurativi: carote, limoni, sedano, prezzemolo, cavolo e bietole. Ma io ci metto ogni verdura di stagione.
Per essere davvero efficace, il juicing deve essere anticipato e seguito da alcuni giorni di alimentazione controllata, cioé senza carne, senza latte e derivati, senza pietanze elaborate. Se siete vegetariani eliminate i carboidrati e iniziate consumando piu frutta e verdura cruda.

La mia dieta è durata per 15 giorni ma si possono fare per 3, 5, 10…Joe Cross lo ha fatto per 60, ma aveva molto peso da perdere ed era seguito da un medico.

La mia dieta consisteva in:

  • Colazione: Acqua tiepida con succo di limone e zenzero,  poi estratto sempre con 30% di frutta e 70% di verdure, circa 500ml.
  • Spuntino: estratto di una bietola, mezza mela, quattro carote, una fetta di zenzero, oppure una manciata di frutta secca e una tisana senza zucchero.
  • Pranzo: estratto di una manciata di prezzemolo, una manciata di spinaci freschi, cinque carote, due gambi di sedano e un bicchiere d’acqua.
  • Merenda: estartto di una bietola e tre mele e mezzo limone, oppure una manciata di frutta secca e una tisana senza zucchero.
  • Cena: estratto di un quarto di cavolo cappuccio, due mele verdi, sei carote. e un bicchiere d’acqua.
  • Prima di coricarsi: una tisana preparata lasciando in infusione (io amo molto) il finocchio selvatico ma vanno bene anche altre tisane sempre senza zucchero.

I COLORI DI FRUTTA E VERDURA

L’importante è cambiare sapori, frutta e verdura e usarle di ogni colore  verde,  rossa e  arancio. Io uso solo cibi di stagione, locale (per me significa a km0 per quanto possibile oppure Italiana) e possibilmente bio.

Potete rimpiazzare una merenda con UNA manciata di noci, mandorle, noci pecan, pistocchio, nocciole, noci braziliane o altra frutta secca senza sale ne zucchero. Sono ottime perché vi daranno energia e vi riempirà in quei momenti di crisi di fame dei primi giorni, ma cercate di farne a me.

Nel prossimo post sugli estratti,  vi spiegherò gli effetti sul vostro corpo delle varie fasi della disintossicazione.

LEGGI ANCHE: 4 estratti estivi

 

3 thoughts on “Dieta detox: ecco il programma per farla con gli estratti”

  1. donna cerca uomini ha detto:

    È naturale, ti stiamo offrendo la possibilità
    di fare parte di questa comunità dove ognuno spiega cosa cerca…e
    lo trova.

  2. Marco ha detto:

    Fra una centrifuga ed un estrattore scegliete quest’ultimo che lascia tutti i nutrienti.

  3. lele ha detto:

    Joe cross l’ha fatta per 60

Comments are closed.