Fiocchi d’avena, la colazione ideale

cereal-bowl.jpg

La difficoltà quando si cambia regime alimentare è rimpiazzare le solite cattive abitudini con delle sane alternative, che siano altrettanto appaganti.

DA LEGGERE: Banana bread

La colazione è uno di quei momenti difficili da cambiare perché, ci siamo ormai abituati a consumare zuccheri. Purtroppo questi zuccheri, ci fanno male e non ci saziano a dovere. Non è facile cambiare abitudini, ma se uno studia la colazione del resto del mondo, ci rendiamo conto che nei paesi nordici, asiatici ed africani non esistono colazioni dolci ma bensì pieni di amidi e spesso salate.

Per me, la cosa importante è rimanere sazi e non appesantiti.

Da alcuni mesi sto mangiando fiocchi d’avena, lo so non hanno un grandissimo sapore soprattutto se non si aggiunge lo zucchero, ma ho trovato la giusta alternativa, cioé la frutta. La frutta è l’alternativa perfetta per addolcire e per saziare ulteriormente, inoltre garantisce le nostre 2 porzioni di frutta ogni giorno.

Potete preparare la ciotola la sera prima e lasciarla in frigo, potete anche prepararla da asporto in un contenitore con coperchio per portarla al lavoro. L’ideale è far bagnare bene i fiocchi con il latte vegetale senno rimangono duri.

INGREDIENTI:

80gr di fiocchi d’avena

1 cucchiaio di semi di chia (o altri semi di vostro gradimento)

1 cucchiaio di semi di canapa decorticati

1 banana molto matura (bio ed equo solidale se le trovate)

1 pesca o altra frutta di stagione bio

150ml di latte vegetale bio senza zuccheri (Io uso il latte d’avena)

 

PROCEDIMENTO:

Versate i fiocchi, i semi ed il latte in una ciottala. Lavate e tagliate la frutta, sistematela sopra i cereali.

Lasciate riposare, il tempo di far ammorbidire i fiocchi e deliziatevi 🙂

ARTICOLO CORRELATO: Colazione con semi di chia

 

 

One thought on “Fiocchi d’avena, la colazione ideale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *